Come abbellire un angolo di casa con le piante

Donare una nuova veste ad un angolo della propria casa è molto semplice: basterà riunire in una ciotola abbastanza capiente diversi tipi di piante da interno.

La riuscita è quasi sempre assicurata!
Ci sono, però, due fattori importanti da considerare prima di procedere alla realizzazione: un’attenta scelta delle specie ed il loro numero complessivo, che non dovrà essere nè troppo esiguo, nè eccessivo.

Come primo passo è indispensabile che le piante scelte siano fra loro compatibili, per esigenze ambientali e per cure colturali, poichè il tutto dovrà costituire un unico soggetto.
Difatti, molti casi di insuccesso sono da imputare alle differenti necessità di luce e di acqua delle singole piante.

Un’altra accortezza da  non sottovalutare è quella di scegliere piante che abbiano la stessa proporzione l’una con l’altra. Solo in questo modo si prevengono alterazioni difficili poi da gestire.

Le piante più comunemente usate per questo tipo di composizione sono: l’anthurium, lo spatiphillum, la dieffenbachia, la camadorea, il croton ed il potos.

Nei primi giorni la ciotola va tenuta in luogo semi-ombreggiato, per favorire la radicazione delle singole piante.

Dopo circa una settimana si può trasferire nella posizione definitiva.

L’ideale è porla in piena luce, vicino ad una finestra, lontano da fonti di calore.

  • Composizione in cesto con piante verdi e fiorite

    Composizione in cesto con piante verdi e fiorite

    69.00
    Aggiungi al carrello
  • Pianta di Anthurium

    Pianta di Anthurium

    45.00
    Aggiungi al carrello
  • Pianta di Dieffenbachia

    Pianta di Dieffenbachia

    45.00
    Aggiungi al carrello
  • Pianta tropicale di Guzmania

    Pianta di Guzmania

    48.00
    Aggiungi al carrello

 

Torna su